Progetto Metamorphosis a Sinigo – Aggiornamenti

A seguito dell’incontro tenutosi lo scorso 6 dicembre, dove l’assessora Madeleine Rohrer ha presentato ai presidenti dei comitati di quartiere gli obiettivi di Metamorphosis e le tante iniziative già realizzate altrove in Europa, la parola passa ai quartieri, che potranno esprimersi sulle ipotesi di intervento e formulare proprie proposte. A tal riguardo a Sinigo non mancano le aree per servizi e attrezzature collettive, quello che servirebbe è inserire questi luoghi all’interno di percorsi di collegamento protetti ed attrattivi per le diverse fasce d’età. Ad esempio, realizzando una segnaletica didattica ludica che inviti il bambino a seguire itinerari prefissati sviluppando competenze sociali e cognitive favorendone anche l’autonomia, rendendo al contempo più sicuro lo spostamento casa – destinazione. Si potrebbe pensare a segnaletiche verticali/orizzontali con argomenti ben precisi (fauna e flora, astronomia, alimentazione, etc.) e qui andrebbero coinvolte le scuole per meglio orientarsi nella scelta della tematica. Il tutto contribuirebbe ad acquisire anche una maggiore consapevolezza del proprio quartiere. Secondo la nostra esperienza le manifestazioni temporanee risultano in generale poco appetibili, meglio quindi pensare ad installazioni fisse, poco deteriorabili/danneggiabili e possibilmente low cost. Sarebbe bello contribuire attraverso Metamorphosis a far tornare le strade luogo d’incontro e di gioco.

Ortofoto con indicati i luoghi d’interesse e relative interconnessioni